Calendula

Calendula officinalis

 

 

 

 

 

 

PROPRIETA’ Presenta olio essenziale, acido salicilico, mucillagine e principi amari.

E’ coleretica, antisettica, diuretica, cicatrizzante, emmenagoga depurativa ed aiuta la sudorazione.

 

USO I fiori vanno raccolti ed essiccati rapidamente al fine di non perderne le proprieta’.

I teneri petali possono essere aggiunte alle insalate estive e usati per colorare zuppe e risotti. I bocciuoli dei fiori possono essere preparati come capperi.

 

EFFETTI CURATIVI Il decotto aiuta a combattere l’influenza, tosse e raffreddore.

L’infuso e’ consigliato in caso di febbre e irritazioni cutanee.

I fiori possono essere applicati al naturale (o sottoforma di olio o pomata) per favorire

La cicattrizazione di piccole ferite e del fuoco di Sant’Antonio. Ottima anche per riscaqui contro mal di denti. L’infuso, passato sulla pelle con un batuffolo di cotone, combatte i punti neri e tonifica la pelle; aggiunto all’acqua del bagno decongestiona e idrata.

 

RICETTA > Olio di Calendula

Mettete 10g di calendula in 50ml di olio di oliva, lasciate macerare il tutto in un vaso di vetro chiuso per 5 giorni, esponendolo al sole e rimestando di tanto in tanto. Indicato anche su piccole scottature e arrossamenti della cute.

 

* In vendita da officina verde al mercato di Bellinzona

Corsi attuali

  

 

 

Corsi archivio

 

 

 

 

Ospiti

 

 

 

Cultura